Bellezza

Solfati negli shampoo: benefici e danni ai capelli

Il primo shampoo solfato apparve nel 1930, il produttore - Procter & Gamble. Da allora, la composizione dello shampoo non è cambiata.

I tensioattivi solfati vengono aggiunti a shampoo, gel per la doccia, detergenti per il viso e altri prodotti per la cura personale. Sono anche nella composizione del bucato e nella pulizia di casa. Il componente è popolare in quanto i minerali dell'acido solforico si espandono attivamente quando interagiscono con l'acqua. Schiuma efficacemente e rapidamente elimina la contaminazione.

Shampoo solfato puliscono i capelli e il cuoio capelluto, lasciando il film formato durante l'ossidazione dei solfati. Il frequente lavaggio della testa con tale shampoo porta a forfora, capelli fragili e cute secca.

Cosa sono i solfati?

Solfati - sali di acido solforico. A contatto con l'acqua, si ossidano formando una spessa schiuma. Tipi comuni di solfati che compongono lo shampoo:

  • Lauril solfato - forma una schiuma spessa e provoca irritazione al cuoio capelluto. Nella composizione dello shampoo è indicato come ammonio lauril solfato, o ALS.
  • Solfato di sodio - schiuma resistente alle forme. Con il contatto prolungato con il cuoio capelluto, nonché in alte concentrazioni - oltre il 2%, provoca pelle secca, desquamazione e bruciore. Nella struttura è indicato come sodio lauril solfato, o SLS.
  • Laureth sulfate - sostanza anfifilica, meno irritante per il cuoio capelluto di ALS e SLS. Residui di solfato sulla pelle causano secchezza e desquamazione. Designazione shampoo: Solfato di ammonio Laureth, ALES.
  • Sodio myreth solfato, SMES - lo stesso solfato di sodio, ma meno pericoloso, perché concentrato.

Solfati - componente schiumogeno economico. Pertanto, sono ampiamente utilizzati nella produzione di cosmetici e prodotti per la casa.

Perché aggiungere solfati allo shampoo?

Shampoo con l'aggiunta di consistenza spessa solfati. A causa dell'abbondante schiuma, hai bisogno di una piccola quantità di shampoo per lavarti i capelli. I solfati lavano efficacemente via la lacca, la schiuma e le mousse per lo styling, ma danneggiano anche lo strato protettivo dei capelli. Pertanto, dopo aver applicato tali shampoo, i capelli perdono lucentezza ed elasticità, le punte si spezzano, il cuoio capelluto si secca. Con l'uso costante di shampoo, forfora, irritazione del cuoio capelluto e aumento della caduta dei capelli.

Gli shampoo privi di solfato hanno un effetto delicato. Non distruggono la struttura dei capelli e lo strato lipidico. I componenti nella composizione non causano irritazione e disagio. A causa della composizione organica, il costo di shampoo non solfato inizia da 300 rubli. Questi shampoo schiumano un po ', quindi il consumo di shampoo per applicazione è almeno raddoppiato. Dopo aver usato lo shampoo privo di solfati, utilizzare un balsamo per capelli. Ti permetterà di pettinarti facilmente e delicatamente i capelli dopo il lavaggio.

L'uso di solfati per capelli

Il beneficio di shampoo solfatici è solo per salvare. Per un uso, 10 ml sono sufficienti. shampoo per capelli medi. Allo stesso tempo shampoo poco costosi: il costo parte da 80 rubli.

Solfati solfati per capelli

Solfato per capelli fa più male che bene, in quanto sono tossici e causano allergie. Pertanto, le persone con allergie e pelle sensibile sono meglio non usare tali shampoo.

Irritazione del cuoio capelluto

Il danno dei solfati è giustificato da un forte effetto detergente che danneggia la protezione naturale della pelle e dei capelli.

Il danno del lauril solfato si manifesta nell'irritazione del cuoio capelluto. Con l'uso frequente, una reazione allergica può verificarsi in tutto il corpo sotto forma di macchie rosse a breve termine.

Peeling e secchezza

Danni al sodio e al lauretolfato: cuoio capelluto asciutto, peeling. Questi shampoo devono essere lavati accuratamente subito dopo l'applicazione.

Distruzione della struttura dei capelli

Il danno dei solfati per i capelli si manifesta ancora nella distruzione della struttura dei capelli. Con l'uso prolungato, i capelli diventano fragili, perdendo elasticità e forza. Il colore dei capelli svanisce e la perdita aumenta.

Contaminazione rapida

I supplementi negli shampoo sono dannosi per ogni uso. In caso di cattivo lavaggio dei capelli, i resti di solfati salgono i capelli alle radici. A causa dell'effetto oleoso dei capelli, la testa deve essere lavata più spesso e si fanno più danni.

L'aspetto pruriginoso del cuoio capelluto e del grasso è il primo segnale che è ora di passare agli shampoo senza solfati.

Cosa sostituisce i solfati negli shampoo

I solfati nocivi per i capelli sono sostituiti da tensioattivi più benigni con ingredienti organici:

  • Glucoside laurilico - derivato dal glucosio di cocco. Pulisce il cuoio capelluto e i capelli dalle impurità.
  • Decil glucoside - ha un leggero effetto purificante. È fatto di amido di mais e olio di cocco.
  • Cocamidopropyl betaina - ha proprietà antisettiche. Usato come agente antistatico nei balsami per capelli.
  • Lauril Sulfo Betaina - Sostanza anfoterica con un effetto lieve. Componente schiumogeno nello shampoo.
  • Glutammato monosodico - Un componente antiossidante nella composizione dello shampoo con un lieve effetto purificante.
  • Lauril sulfoacetato - derivato dall'olio di cocco con l'aggiunta di grassi di palma. Tensioattivo completamente organico.
  • Sucrose Laurate - utilizzato per la soluzione di oli essenziali, profumi e coloranti. Componente naturale e non tossico.
  • betaina - componente di origine vegetale. Preparato dalla barbabietola da zucchero. Attiva le proprietà protettive dei capelli.

I solfati negli shampoo sono pericolosi con l'uso a lungo termine e in alte concentrazioni - oltre il 2% nello shampoo.

I supplementi contribuiscono a:

  • la comparsa di allergie - macchie rosse sulla pelle, prurito e irritazione;
  • secchezza e desquamazione del cuoio capelluto;
  • forfora;
  • danno alla struttura del capello;
  • perdita di capelli;
  • splendere le radici dei capelli e le doppie punte.

Se ci sono diversi segni di esposizione agli shampoo solfatici, si raccomanda di passare agli shampoo senza additivi per ripristinare la salute e proteggere i capelli.

Guarda il video: LACQUA CALDA FÁ MALE PER IL CAPELLI? (Gennaio 2020).