Carriera

Calcolo del risarcimento per ferie non utilizzate nel 2017 in caso di licenziamento

Secondo la legge russa, ogni dipendente ha diritto alle ferie pagate. Se la vacanza non è stata utilizzata da lui, il dipendente ha l'opportunità di ricevere un compenso monetario per il periodo di ferie non utilizzato.

Per quanto riguarda le dimensioni di questo pagamento, in questo caso non esiste un importo strettamente stabilito e l'importo del risarcimento dipende dalle ragioni del licenziamento e dalla durata del periodo di lavoro.

  1. Chi dovrebbe essere risarcito per ferie quando se ne va?
  2. Calcolo dell'importo della compensazione
  3. Calcola il numero di giorni di vacanza
  4. Tasse e regole di compensazione

Chi dovrebbe essere risarcito per ferie non utilizzate quando se ne va?

Praticamente ogni dipendente che lascia (o chi è licenziato) dall'organizzazione ha giorni di permesso, che non ha mai avuto il tempo di usare.

Secondo il dipendente, può essere concesso congedo prima del licenziamento - o pagare un risarcimento per lui (nota - clausola 28, art. 127 TC).

Inoltre, il datore di lavoro è obbligato a pagare un risarcimento al suo dipendente per ogni vacanza inutilizzata, indipendentemente dalla base per la risoluzione del contratto di lavoro.

Il diritto a tale compensazione appare a un dipendente che ...

  • Per tutto il tempo non sono mai andato in vacanza (indipendentemente dal motivo del licenziamento!).
  • Non ho preso un congedo durante l'ultimo anno di lavoro (indipendentemente dal motivo del licenziamento!).
  • Si dimette volontariamente, ma non ha esercitato il diritto di andarsene.
  • Trasferito in un'altra posizione, ma nella stessa organizzazione. In questa situazione, il risarcimento per ferie non rasate viene pagato solo se il dipendente si è dimesso da una posizione ed è stato nuovamente accettato - già a un altro.
  • Ha lavorato part-time (circa - Art. 93 TC).
  • Firmato un contratto per un massimo di 2 mesi (circa - urgente, stagionale o di breve durata). Il pagamento del risarcimento è effettuato, concentrandosi su 4 giorni di riposo legale per 2 mesi (articolo 291 TC).
  • Riposato per più di 28 giorni (nota - Art. 126 TC).

E anche il dipendente ...

  • Il contratto di lavoro termina.
  • Che è licenziato a causa della liquidazione della società. Il dipendente ha diritto a tale indennizzo indipendentemente dal fatto che la società abbia i fondi. In casi estremi, puoi dimostrare il tuo diritto in tribunale aggiungendo clausole di danno morale alla causa.
  • Che è caduto sotto riduzione.

Nessun risarcimento è pagato se ...

  1. Il giorno del licenziamento, il dipendente lavorava in azienda per meno di ½ mese (circa - art.423 TC).
  2. Il congedo è stato utilizzato da un dipendente prima di essere licenziato.
  3. Il motivo del licenziamento è l'azione illegale di un dipendente nei confronti del datore di lavoro o dell'organizzazione stessa.

Come proteggere i tuoi diritti in caso di licenziamento o riduzione sul lavoro - istruzioni pratiche

Come calcolare correttamente l'importo del risarcimento per le ferie non utilizzate: esempi di calcolo

Il congedo, come abbiamo scoperto sopra, è dovuto a ciascun dipendente e ogni anno - esattamente 28 giorni di calendario, ai sensi dell'articolo 115 del Codice del lavoro.

Per l'intero periodo di vacanza, che il dipendente non ha avuto il tempo di fare, lui il risarcimento è dovuto (se non ha scelto lui stesso la vacanza).

Se il dipendente ha lavorato per meno di un anno, l'importo della compensazione viene calcolato in proporzione all'intero periodo di elaborazione.

La formula di calcolo è la seguente:

A = BxC

  • A è la compensazione stessa.
  • B è il numero di giorni di vacanza che non sono stati utilizzati.
  • C è il guadagno medio / giorno.

Esempio di calcolo:

  1. L'ingegnere Petrov si dimette da Fireworks LLC il 3 giugno 2016.
  2. Ha lavorato in compagnia dal 9 febbraio 2015.
  3. Inoltre, nel 2015, Petrov ha avuto il tempo di riposarsi in vacanza pagata per 14 giorni. Secondo il regolamento sul pagamento delle ferie fornito da Firework LLC, il numero di giorni di vacanza non utilizzati è arrotondato al totale.
  4. I guadagni medi di Petrov per 1 giorno = 1622 p.
  5. Dalla data in cui Petrov ha iniziato a lavorare, ha lavorato per 1 anno, 3 mesi e 26 giorni in azienda. L'ultimo mese di lavoro è stato calcolato da Petrov di oltre il 50%, quindi viene preso in considerazione per tutto il mese. Total Petrov ha lavorato in azienda per 1 anno e 4 mesi.
  6. Il numero di giorni di vacanza inutilizzati di Petrov, tenendo conto arrotondamento = 24 giorni (nota - "28 giorni + 28 giorni / 12 mesi * 4 mesi - 14 giorni").
  7. Compensazione = 24 giorni di ferie non utilizzate * 1622 p (salario medio giornaliero) = 38928 p.

Il risarcimento viene generalmente calcolato da un direttore o contabile della società.

 Cosa fare quando le molestie sul lavoro e come resistere agli attacchi dei colleghi - consigli degli avvocati alle vittime del mobbing

Formula e un esempio di calcolo del numero di giorni di ferie non utilizzate

Per i dipendenti impegnati in lavori stagionali o urgenti in base ad un accordo per un massimo di 2 mesi, il calcolo dei giorni di ferie non utilizzati è il seguente:

A = B * CX

  • E - il numero di disuso / giorni di ferie.
  • In - il numero di mesi di lavoro in azienda.
  • C - 2 giorni lavorativi.
  • X - il numero di utilizzo / giorni di ferie per l'intero periodo di lavoro.

In altri casi, il calcolo dei giorni di ferie non utilizzate viene considerato secondo la seguente formula:

A = B / C * XY

  • E - il numero di giorni di disuso / permesso.
  • B - il numero di giorni di vacanza a cui un dipendente ha diritto per 1 anno di lavoro.
  • C - 12 mesi.
  • X - il numero di mesi lavorativi per l'intero periodo di lavoro in azienda.
  • Y - il numero di usi / giorni di ferie per l'intero periodo di lavoro in azienda.

Allo stesso tempo, "X" è considerato secondo determinate regole:

  1. Un mese deve essere considerato come un insieme se il dipendente ha lavorato per ½ al mese o più.
  2. Un mese non viene conteggiato affatto se un dipendente ha completato meno di ½ al mese.

Nel caso in cui il risultato dei calcoli interi non ha funzionatoQuesto valore viene arrotondato e SEMPRE in grande stile, cioè a favore del dipendente stesso.

È importante:

Se il dipendente lavorava in azienda per 11 mesi "con una coda"quindi viene erogato un compenso per l'intero anno lavorativo. L'eccezione è esattamente 11 mesi lavorati o 11 mesi risultanti dall'arrotondamento.

Dovresti anche essere consapevole che un dipendente che ha lavorato per un'azienda di 5,5-11 mesi, sono tenuti a pagare un risarcimento per tutte le ferie annuali dovute nel caso in cui un dipendente sia stato licenziato ...

  • A causa della riduzione.
  • A causa della liquidazione della società.
  • A causa di altre circostanze importanti (in particolare, la coscrizione).

Regole di tassazione e indennità per il congedo non licenziato

Il pagamento completo con il dipendente deve essere effettuato direttamente il giorno del licenziamento (nota - Art.140 TC).

È nell'ultimo giorno di lavoro che un dipendente è tenuto a pagare uno stipendio, tutti i bonus dovuti a lui, oltre al risarcimento per ferie non godute e altri indennizzi previsti dalla legge.

Per quanto riguarda la tassazione, viene preso in considerazione il risarcimento per le ferie non utilizzate in questo caso, così come i costi del lavoro. Cioè la detrazione fiscale viene effettuata dall'intero importo, di conseguenza st.223 NC.

Vale a dire, con la compensazione deve dedurre:

  • Detrazioni alla Cassa pensione della Federazione russa.
  • 13% - imposta sul reddito per individui / individui.
  • Ammontare al Fondo di previdenza sociale.
  • Ammontare al Fondo MLA.

Dove e come cercare lavoro - consigli pratici su come trovare lavoro

Guarda il video: Ferie e assegno nucleo familiare - FG&P CONSULENTI DEL LAVORO (Gennaio 2020).